Società Dante Alighieri

"... Quello che noi promuoviamo è un'opera altamente ed essenzialmente civile e pacifica ... " (Dal manifesto di fondazione della "Dante" - 1889)

31.5.18

Ci ha lasciato Giovanna Petitti, colonna della Dante Alighieri a Bergen

Diamo la triste notizia che, circondata dall'affetto dei suoi tre figli, è venuta a mancare alle 2.30 della notte tra il 29 e il 30 maggio 2018 la professoressa Giovanna Petitti. 
Giovanna Petitti, nata a Roma il 26 marzo 1929, è stata una colonna per la promozione della lingua e cultura italiane in Norvegia, soprattutto a Bergen, dove risiedeva dalla metà degli anni 60. E' stata nominata Commendatore OMRI nel 2004, trasformata poi in Commendatore OSSI.

Giovanna Petitti è stata docente di italiano all'Università di Bergen, vice console onorario italiano a Bergen e per molti anni presidente del comitato della Dante Alighieri di Bergen. In tutti questi ruoli è stata attivissima nella promozione della lingua e della cultura italiana. Ha seguito e guidato il Centro culturale italiano/la Dante di Bergen e abilmente messo in sinergia le loro attività con l’insegnamento dell’italiano all'Università, dove per vari anni c'è stato anche un lettore di italiano. Giovanna Petitti era una persona di grande cultura e di grande entusiasmo ed è sempre stata disponibile e fortemente motivata a collaborare con i vari Comitati norvegesi della Dante, anche dopo aver lasciato ad altri la guida operativa delle attività da lei egregiamente seguite.

La scomparsa di Giovanna Petitti lascia un vuoto incolmabile nella comunità della Dante in Norvegia.
Che la terra le sia lieve.

28.5.18

Martedì 12 giugno 2018: Conferenza di Terje Selmer sul tema "Il Purgatorio di Dante: background, struttura e alcuni esempi di espiazione dei sette peccati capitali"

Carissimi soci ed amici,
martedì 12 giugno, alle ore 18:00, la nostra consueta conferenza si svolgerà presso il ristorante Rodeløkken kafé a Bygdøy (Wedels vei 1) e sarà seguita dalla cena estiva con la quale chiuderemo il primo semestre 2018 delle nostre attività. 
Nostro ospite sarà Terje Selmer, che terrà una conferenza in norvegese dal titolo:

Dantes Purgatorio: Bakgrunn, struktur og noen eksemplerpå soning av de syv dødssynder

(Il Purgatorio di Dante: background, struttura e alcuni esempi di espiazione dei sette peccati capitali)



William Blake: La porta del Purgatorio

La conferenza verterà brevemente sul concetto delle fonti e del posto del Purgatorio nella Chiesa cattolica fino a Dante, sulla collocazione geografica del Purgatorio di Dante, sui sette peccati capitali e come Dante li suddivide nel Purgatorio. 

Terje Selmer è stato 1. amanuensis presso la Norges Handelshøyskole e presso la Handelshøyskolen BI ed è attualmente Consigliere del Direttivo della Dante Alighieri di Halden/Fredrikstad. 

-----------

Prima della conferenza sarà offerto un bicchiere di Prosecco o succo di frutta. Dopo la conferenza sarà servita la cena estiva al costo di 450,- kr. Per le modalità di prenotazione e pagamento della cena rivolgersi a: segreteria.danteoslo@gmail.com 

10.5.18

Fresco di Stampa "Tutte per la vittoria. Femmine, fate, massaie nella propaganda bellica 1915-1918"

FRESCO DI STAMPA
È stato recentemente pubblicato il libro Tutte per la vittoria. Femmine, fate, massaie nella propaganda bellica 1915-1918 (Kellermann Editore) a cura di Camilla Peruch, a seguito di un suo giro di conferenze presso i Comitati norvegesi della Dante in cui ha parlato del ruolo assegnato alle donne italiane nella propaganda bellica della Grande Guerra. Camilla Peruch ha tenuto la sua conferenza dal titolo "Grande Guerra: le donne e la propaganda" per il Comitato della Dante di Oslo presso Det italienske kulturinstitutt i Oslo - IIC Oslo il 13 novembre 2017.
Il libro sarà presentato il 12 maggio alle ore 11.30 nel Padiglione della Regione Veneto ospite al Salone Internazionale del libro di Torino. Assieme a Camilla Peruch ci sarà Dacia Maraini, che ha curato la prefazione. 

Così Camilla Peruch nella Nota al Lettore: "I contenuti di questo libro rappresentano il risultato di un viaggio che ho compiuto nel novembre del 2017 in Norvegia tra Oslo, Trondheim, Bergen e Kristiansand per raccontare ai Comitati norvegesi della Società Dante Alighieri come la propaganda abbia utilizzato l'immagine femminile durante la Grande Guerra. La decisione di impostare il racconto come un diario di viaggio nasce proprio dalla volontà di far rivivere quell'esperienza, rivelatasi motivo di riflessione attorno a tematiche femminili e occasione di confronto tra realtà differenti".

Articolo pubblicato da "La Tribuna" di Treviso il 9 maggio 2018


Nella foto Camilla Peruch con Sergio Scapin, Presidente del Comitato della Dante Alighieri di Oslo
13 novembre 2017