Manifesto

"... Quello che noi promuoviamo è un'opera altamente ed essenzialmente civile e pacifica ... " (Dal manifesto di fondazione della "Dante" - 1889)

21.6.24

Bodø 2024 e la rete degli Itinerari Culturali in Europa

Siamo lieti di presentarvi il video dell'evento che ha avuto luogo il 25 aprile 2024 presso l'Istituto Italiano di Cultura (IIC) di Oslo, con il supporto del Comitato della Dante di Oslo, membro effettivo del cluster EUNIC Norvegia. La tavola rotonda internazionale ha esplorato il ruolo e il potenziale delle Capitali Europee della Cultura e della rete degli Itinerari Culturali in Europa.
Cliccate sul seguente link per visualizzare il video dell'evento:

https://youtu.be/8VdKTF3HIzk?si=g2K-iuS0ZNKddwnx


BODØ 2024  E LA RETE DEGLI ITINERARI CULTURALI IN EUROPA 





Gli Istituti Nazionali per la Cultura dell'Unione Europea – EUNIC Cluster Norvegia – hanno organizzato il 25 aprile una tavola rotonda internazionale presso l'Istituto Italiano di Cultura di Oslo, con il supporto del Comitato della Dante di Oslo, per discutere il ruolo e il potenziale delle Capitali Europee della Cultura e della rete degli Itinerari Culturali in Europa. L'evento ha visto la partecipazione di relatori ed esperti che hanno approfondito il legame tra promozione del patrimonio culturale, sostenibilità, turismo sostenibile, tecnologia e promozione culturale. Uno degli obiettivi principali era acquisire e diffondere conoscenze sull'utilizzo dei media e delle tecniche digitali nel turismo.

Durante l'incontro sono stati presentati vari Itinerari Europei e i territori attraversati da questi percorsi, oltre a due delle Capitali Europee della Cultura del 2024: Bodø e Bad Ischl Salzkammergut. Si è discusso anche degli effetti a lungo termine che questi progetti mirano a ottenere o hanno già raggiunto.

L'evento è stato organizzato in collaborazione con la Direzione Norvegese della Cultura e ha coinvolto diversi paesi: Austria, Lettonia, Spagna, Portogallo, Italia e Norvegia.

Moderatore:

- Inga-Lill Sundset, Capo della sezione per il patrimonio culturale e i musei presso la Direzione della Cultura, responsabile per la promozione degli itinerari culturali in Norvegia.

Relatori:

- Henrik S. Dagfinrud, Direttore del Programma Bodø 2024.

- Stefan Heinisch, Capo della Comunicazione e Marketing di Bad Ischl Salzkammergut 2024 e responsabile per “Coordinamento Mobilità, Turismo e Sviluppo Regionale” (Ambasciata d'Austria).

- Stefano Agnoletto, project manager di Via Querinissima per la Contea di Nordland (Istituto Italiano di Cultura, Società Dante Alighieri).

- Dr. arch. Agrita Tipāne e Jūlija Trofimova, del Centro Art Nouveau di Riga (Ambasciata di Lettonia).

- Ana Umbelino, Assessore alla Cultura del Comune di Torres Vedras, Presidente della Rete Europea delle Città e Regioni per l'Economia Sociale, Vicepresidente Esecutivo della Federazione Europea delle Città Napoleoniche, Vicepresidente della Rete dei Quartieri Ebraici – Itinerari Portoghesi di Sefarad (Ambasciata di Portogallo).

- Pilar Taboada de Zúñiga, PhD, Direttore dei Corsi Internazionali per l'Università di Santiago de Compostela (Ambasciata di Spagna).

Caso di studio:

- Kristian Mosvold della rete Agder XR ed Espen Frøysland, CEO del Museo Lindesnes Fyr, hanno parlato dell'uso delle nuove tecnologie nella promozione del patrimonio culturale e del progetto di scansione dei fari (Norvegia).

20.5.24

La Storia av Elsa Morante: En gripende historie fra andre verdenskrig nå på NRK

Nå kan du se på NRK "La Storia" (Historien) av Elsa Morante, en filmserie bestående av 8 episoder, med norske undertitler.





Om filmserien

"La Storia" er en italiensk filmserie basert på Elsa Morantes berømte roman fra 1974. Serien ble laget i 2023 og er regissert av Francesca Archibugi, en anerkjent italiensk regissør kjent for sitt arbeid innen drama og litterære tilpasninger. Serien er produsert av Domenico Procacci og den prestisjetunge produksjonsselskapet Fandango, i samarbeid med Rai Fiction.

Hvorfor se La Storia?

La Storia er en dyptgående og rørende fortelling som gir seerne et gripende innblikk i livet under andre verdenskrig gjennom øynene til en italiensk kvinne og hennes barn. Elsa Morantes roman er anerkjent som en av de viktigste litterære verkene fra det 20. århundre i Italia, og denne filmatiseringen fanger romanens kompleksitet og emosjonelle dybde. Serien kombinerer historisk nøyaktighet med sterke personlige historier, noe som gjør den til et fascinerende studie av menneskelig motstandskraft og lidelse.

Sammendrag av Historien

Historien sentrerer rundt Ida Ramundo, en enke og lærerinne av jødisk herkomst, som bor i Roma med sin sønn, Nino. På nyåret 1941 blir hun voldtatt av en tysk soldat og blir gravid. Ida føder en sønn, Useppe, og deres liv preges av krigens harde realiteter. Gjennom åtte episoder følger vi Idas kamp for å beskytte sine barn i en tid preget av vold, fattigdom og kaos. Serien skildrer de store historiske hendelsene, som bombingen av Roma og den tyske okkupasjonen, men fokuserer på de personlige opplevelsene til Ida og hennes familie.

"La Storia" på NRK er en unik mulighet til å oppleve en av de mest betydningsfulle italienske romanene på skjermen, med dyktige skuespillere og en trofast gjengivelse av Elsa Morantes gripende fortelling.

Mer info her: https://tv.nrk.no/serie/la-storia 

18.5.24

Lunedì 3 giugno, ore 18:00 - Conferenza di Luca Barra sul tema "L'Italia nello specchio della sua televisione. Frammenti e percorsi"

Cari soci e amici del Comitato della Dante Alighieri di Oslo,

lunedì 3 giugno alle ore 18:00 si terrà il nostro ultimo incontro, prima della pausa estiva, presso il ristorante Peloton – Seconda Tappa, (Drammensveien 130, 0277 Oslo), raggiungibile con l’autobus n. 20 e n. 30 e il tram n.13 (fermata di Thune). Relatore della serata sarà il dott. Luca Barra, il quale ci parlerà sul tema:

L’Italia nello specchio della sua televisione: Frammenti e percorsi

NB! La conferenza è abbinata alla cena estiva per i soci che si saranno regolarmente prenotati entro il 27 maggio

Vi aspettiamo numerosi per concludere insieme questa stagione di incontri.

Luca Barra

Durante la conferenza "L’Italia nello specchio della sua televisione. Frammenti e percorsi" Luca Barra presenterà una panoramica sulla storia della televisione italiana. Partendo dalle sue origini fino ai giorni nostri, Barra esplorerà come la televisione si sia intrecciata con la società, la cultura e la politica italiane. Analizzerà programmi televisivi di grande impatto, volti famosi e generi popolari, e discuterà di temi importanti che hanno segnato le diverse fasi della televisione. Tra questi, la popolarizzazione della TV negli anni '50 con personaggi come Mike Bongiorno e il suo programma "Lascia o raddoppia?", la definizione di "paleo-televisione" di Umberto Eco, la transizione alla televisione a colori e l'ascesa delle reti commerciali di Silvio Berlusconi. Barra toccherà anche il confronto tra la TV generalista e quella tematica, prevalenti negli ultimi decenni, oltre al ruolo delle donne in televisione, spesso contraddittorio, e l'evoluzione delle serie televisive italiane. L'obiettivo sarà riflettere su come la televisione, medium quotidiano e pervasivo, rifletta e influenzi le trasformazioni della società italiana.


Luca Barra è professore associato presso il Dipartimento delle Arti dell'Università di Bologna, dove insegna Televisione e media digitali, Culture della produzione televisiva e Forme della serialità tv contemporanea. I suoi principali interessi di ricerca riguardano le industrie audiovisive e mediali, la circolazione internazionale dei contenuti televisivi (e le loro mediazioni nazionali), la storia della televisione italiana, europea e statunitense, la serialità, i generi comici e umoristici e le evoluzioni dello scenario mediale contemporaneo. I suoi ultimi libri sono “La programmazione televisiva. Palinsesto e on demand” (Laterza, Roma-Bari 2022) e “La sitcom. Genere, evoluzione, prospettive” (Carocci, Roma 2020). Ha co-curato “A European Television Fiction Renaissance. Premium Production Models and Transnational Circulation” (Routledge, London 2021). È consulente editoriale del progetto “Link. Idee per la televisione” e co-dirige la collana “SuperTele” per l’editore minimum fax.

Cordiali saluti
Il Consiglio Direttivo di Oslo


Mike Bongiorno (1924-2009)


Raffaella Carrà (1943-2021)


CENA ESTIVA

Cari soci e amici del Comitato della Dante Alighieri di Oslo,

per festeggiare l’arrivo dell’estate siete invitati a partecipare alla nostra tradizionale cena estiva che avrà luogo presso il Ristorante Peloton – Seconda tappa a Drammensveien 130, 0277 Oslo (https://pelotonbar.no/skoyen ) lunedì 3 giugno alle ore 18:00.

All’arrivo sarà offerto un bicchiere di Prosecco o in alternativa una bevanda analcolica.

Il ristorante è facilmente accessibile con i mezzi pubblici: potete prendere il tram 13 o gli autobus 31 e 20, scendendo alla fermata di Thune.

Per prenotarsi alla cena occorre inviare un'e-mail a segreteria.danteoslo@gmail.com. La prenotazione sarà valida soltanto quando il pagamento di kr. 350 per i soci e di kr. 450 per i non soci risulterà pervenuto entro lunedì 27 maggio sul conto Dante Alighieri Comitato di Oslo, numero 0530.58.42968, specificando “cena estiva” e il nome del partecipante. Chi non ha l’accesso a internet può prenotarsi telefonando ad Anne Nystrøm 473 39 495.

Il menù della cena include una varietà di pizze, insalata, un dessert a scelta tra tiramisù, panna cotta oppure un sorbetto e caffè. Bevande alcoliche e non alcoliche si pagano a parte direttamente al ristorante.

Il ristorante può ospitare un numero limitato di persone, pertanto siete invitati a prenotarvi al più presto.

Al vostro arrivo al ristorante siete pregati di registrare la vostra presenza con Anne Nystrøm.

2.5.24

Invito alla serata di narrazione di StorySLAM e EUNIC il 13 maggio - Tema: Giornata dell'Europa




"StorySLAM" ed EUNIC vi invitano a una serata di competizione narrativa che si terrà presso il Carls (Trondheimsveien 113) lunedì 13 maggio alle 18:00. La serata avrà come tema la "Giornata dell'Europa" e si concentrerà sull'Europa e le esperienze personali legate al vecchio continente, invitando i partecipanti a riflettere su "What is Europe to you?"

La gara si svolgerà in inglese e sarà necessario acquistare un biglietto d'ingresso.

L'edizione precedente dell'evento, nel 2023, ha riscosso grande successo.

Inoltre, il 7 maggio alle 18:00, sempre presso il Carls, si terrà un workshop preparatorio aperto a tutti gli interessati, con ingresso gratuito.

Per maggiori informazioni:


Nota: EUNIC Norway = 'Istituti Nazionali Europei per la Cultura' è un forum di collaborazione per gli istituti culturali europei e le ambasciate a Oslo, di cui la Società Dante Alighieri è membro a pieno titolo.

***

«StorySLAM» og EUNIC inviterer til å en kveld med fortellerkonkurranse på Carls (Trondheimsveien 113) mandag 13. mai kl 18.

Kveldens tema er knyttet til «Europe Day»: Europa og personlige europeiske erfaringer, «What is Europe to you?»

Konkurransen vil foregå på engelsk, og det vil være inngangsbillett.

Tilsvarende arrangement i 2023 var svært populært.

7. mai kl 18 arrangeres samme sted en forberedende workshop, åpent for alle interesserte (gratis inngang).

For mer informasjon:


Note: EUNIC Norway = ‘European National Institutes for Culture’ er et samarbeidsforum for europeiske kulturinstitutter og ambassader i Oslo der Dante Allighieri-foreningen er fullverdig medlem.

11.4.24

Evento EUNIC: giovedì 25 aprile, ore 17:30 - "Bodø 2024 and the Network of Cultural Routes in Europe"

BODØ 2024 AND THE NETWORK OF CULTURAL ROUTES IN EUROPE

Il Comitato di Oslo della Società Dante Alighieri è lieto di invitare i soci interessati alla tavola rotonda: "Bodø 2024 and the network of Cultural Routes in Europe” , che si terrà all’Istituto Italiano di Cultura di Oslo (Oscars 56), giovedì 25 aprile dalle 17:30 alle 19:30. La tavola rotonda è organizzata dal "Cluster EUNIC Norvegia" in collaborazione con "Bodø 2024" e il Consiglio Culturale Norvegese (“Norsk Kulturråd”). NB! La tavolta rotonda si terrà in lingua inglese. 

La tavola rotonda, tra l'altro, discuterà il progetto "Via Querinissima", che si basa sul naufragio e il soggiorno a Røst del navigatore veneziano Pietro Querini nel 1432: https://viaquerinissima.net e https://rost.kommune.no/via-querinissima-pa-rost/hva-er-via-querinissima-article1179-1089.html . Per ulteriori informazioni sulla tavola rotonda, visita:
https://iicoslo.esteri.it/it/gli_eventi/calendario/bodo-2024-and-the-network-of-cultural-routes-in-europe/

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Si consiglia ai soci interessati di arrivare presto.

Si sottolinea infine che EUNIC (Istituti Nazionali della Cultura dell'Unione Europea) rappresenta un organismo di cooperazione tra i dipartimenti culturali delle ambasciate europee e gli istituti culturali a Oslo, e che il Comitato di Oslo della Società Dante Alighieri ne fa parte a pieno titolo.

*** *** ***

Dante Alighieri-foreningen i Oslo har gleden av å invitere interesserte medlemmer til en konferanse kalt "Bodø 2024 and the network of Cultural Routes in Europe” . Arrangementet vil finne sted ved Det italienske kulturinstituttet, Oscars gate 56, torsdag den 25. april, kl. 17:30 - 19:30. Konferansen arrangeres av "EUNIC Cluster Norway» i samarbeid med "Bodø 2024" og Norsk kulturråd. NB! Konferansen vil bli holdt på engelsk. 

Konferansen vil bl.a. omtale prosjektet «Via Querinissima», som tar utgangspunkt i den venezianske sjøfareren Pietros Querinis forlis og opphold på Røst i 1432: https://viaquerinissima.net og https://rost.kommune.no/via-querinissima-pa-rost/hva-er-via-querinissima-article1179-1089.html. Se videre omtale av konferansen her: https://iicoslo.esteri.it/it/gli_eventi/calendario/bodo-2024-and-the-network-of-cultural-routes-in-europe/

Vi gjør oppmerksom på at det vil være reserverte plasser for spesielt inviterte gjester. For andre vil prinsippet om "først til mølla» gjelde. Interesserte medlemmer av vår forening anbefales derfor å være tidlig ute.

Note: EUNIC (European Union National Institutes for Culture) er et samarbeidsorgan mellom europeiske ambassaders kulturavdelinger og kulturinstitutter i Oslo, der også Dante Allighieri-foreningen er fullverdig medlem.



IIC, 25.04 - 17.30: ROUND TABLE:

Bodø 2024 and the network of Cultural Routes in Europe

The European Union National Institutes for Culture – EUNIC Cluster Norway is presenting an international round table with panelists and experts debating on the role and potential of the European Capitals of Cultures and the network of the Cultural Routes in Europe. The discussion will investigate the relation between cultural heritage promotion and sustainability, sustainable tourism, technology and cultural promotion, with the aim, among others, to gain and spread knowledge about the possibilities of using media and digital techniques in the area of tourism. During the event some European Routes and the territories they cross by will be presented, along with two of this year’s European Capitals of Culture, the Bodø 2024 project and the Bad Ischl Salzkammergut 2024 project. A further investigation will be done into the long-term effects that these projects aspire to, or have already achieved. The event is in collaboration with the Norwegian Directorate of Culture.

Closing up the event, a small reception, and a virtual tour with VR visors will be offered.

Participating countries: Austria; Latvia; Spain; Portugal; Italy; Norway.

PROGRAM:

Moderator: Inga-Lill Sundset, Head of the section for cultural heritage and museums – Directorate of Culture, in charge for the promotion of cultural itineraries in Norway
  • Henrik S. Dagfinrud, Programme Director Bodø 2024
  • Stefan Heinisch, Head of Communication and Marketing of Bad Ischl Salzkammergut2024 and responsible for “Coordination Mobility, Tourism & Regional development” (Embassy of Austria)
  • Stefano Agnoletto, project manager from Via Querinissima for Nordland County (Italian Cultural Institute, Comitato Dante Alighieri)
  • Dr. arch. Ms Agrita Tipāne, Ms Jūlija Trofimova, from Art Nouveau Center Riga (Embassy of Latvia)
  • Ana Umbelino, Councilor for Culture at the Torres Vedras Municipality, President of the European Network of Cities and Regions for Social Economy, Executive Vice-president of the European Federation of Napoleonic Cities, Vice-president of the Jewish Quarters Network - Portuguese Routes of Sefarad (Embassy of Portugal)
  • Pilar Taboada de Zúñiga, PhD, Director of the International Courses for the Universidad de Santiago de Compostela (Embassy of Spain)
  • Case study: Kristian Mosvold, from the network Agder XR, and Espen Frøysland, CEO Lindesnes Fyr Museum, talking about the use of new technologies in promoting cultural heritage and about the project of scanning lighthouses (Norway)

8.4.24

Mostra "Voci del paesaggio nordico: Britta Marakatt-Labba e Lars Lerin" alla Pinacoteca civica di Como (12 aprile - 13 ottobre 2024)

 



Cari soci e amici del Comitato di Oslo della Società Dante Alighieri,

abbiamo il piacere di informarvi che prossimamente presso la Pinacoteca civica di Como aprirà la mostra "Voci dal paesaggio nordico con l’arte di Britta Marakatt-Labba e Lars Lerin". Questa mostra, curata dagli architetti Marina Botta e Davide Adamo, è programmata dal 12 aprile al 13 ottobre 2024 e si preannuncia come una profonda riflessione artistica e culturale sul paesaggio nordico.

La curatrice Marina Botta ha portato nella concezione di questa mostra un approccio profondamente influenzato dalle teorie dell’eminente architetto norvegese Christian Norberg-Schulz, sotto la cui guida ha trascorso un periodo di studio e ricerca alla facoltà di architettura di Oslo. Le teorie di C. Norberg-Schulz sulla percezione dello spazio esistenziale basata sulle esperienze dell’individuo e sull’approccio fenomenologico verso l’architettura, in cui è fondamentale il rispetto per l’identità del luogo, hanno improntato tutta la sua attività ed anche l’impostazione di questa mostra.

Attraverso l'arte di due eminenti artisti svedesi contemporanei, la mostra esplora la relazione tra l'uomo e l'ambiente naturale, rivelando la ricca tessitura di suoni, colori e tradizioni del Nord. Britta Marakatt-Labba, con i suoi dettagliati ricami, e Lars Lerin, con i suoi sensibili acquerelli, offrono una visione unica e personale che va oltre la semplice rappresentazione visiva, toccando tematiche ambientali, culturali e sociali profonde.

La mostra a Como si collega tematicamente con la contemporanea esposizione "Britta Marakatt-Labba. Sylkvasse sting" (15 marzo - 25 agosto 2024) al Nasjonalmuseet di Oslo, che mette in risalto l'impegno dell'artista nella lotta per la consapevolezza ambientale e la difesa dei diritti degli indigeni dal punto di vista del popolo Sami.

La mostra a Como è inoltre arricchita da un’ampia gamma di eventi collaterali, tra cui la proiezione di "Historja", un documentario premiato che narra le lotte del popolo Sami per la difesa della propria terra e identità. Questo film, insieme a spettacoli di danza, musica ispirata dalla natura, e attività interattive per bambini, invita i visitatori a un'immersione totale nelle espressioni culturali e naturali del Nord.

Il percorso espositivo, progettato per coinvolgere i sensi in una profonda esperienza immersiva, si avvale di materiali naturali tipici del paesaggio nordico, come betulle, pini, muschi e legni, per trasportare i visitatori in uno spazio dove arte e natura si intrecciano indissolubilmente.

Attraverso questa mostra, si intende sollecitare una riflessione critica sulle interazioni tra l'uomo e l'ambiente, evidenziando come la bellezza e il valore del paesaggio siano intrinsecamente legati alle nostre azioni e al nostro modo di vivere. La mostra "Voci dal paesaggio nordico" ci ricorda l'importanza di ascoltare le "voci" del nostro pianeta, promuovendo un dialogo costruttivo sulla sostenibilità e sul rispetto dell'ambiente.

Scopri di più sulla mostra cliccando qui (testo in italiano e in inglese): 
https://www.ilsegnalibro.com/danteoslo/miscellanea/locandina_mostra_voci_paesaggio_nordico.pdf 

Presentazione della mostra "Voci del paesaggio nordico: Britta Marakatt-Labba e Lars Lerin" alla Pinacoteca civica di Como (12 aprile - 13 ottobre 2024)” fatta dalla televisione della Svizzera italiana RSI. Per vedere il video, cliccare qui.